ELENA FERRARA

Gite scolastiche, da Miur e Polizia stradale un vademecum per viaggiare in sicurezza

Ferrara (PD): “Valido esempio di sinergia istituzionale nell’interesse dei ragazzi”

“Gite scolastiche in sicurezza”, da oggi un nuovo strumento è al fianco dei ragazzi. Nel momento in cui si apre la stagione dei viaggi di istruzione organizzati dalle scuole, infatti, il dipartimento della Pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno in accordo con il Ministero dell’Istruzione ha presentato un vademecum, elaborato dalla Polizia Stradale, per organizzare al meglio i viaggi d’istruzione. Il documento è stato inviato dal MIUR con una circolare rivolta a tutti gli uffici scolastici e ai dirigenti.

“Le scuole hanno piena autonomia di decidere a chi affidarsi per portare i propri studenti in gita scolastica – spiega la Senatrice Ferrara – tuttavia gli ultimi casi di cronaca ci suggeriscono l’opportunità di adottare una serie di comportamenti per prevenire eventuali rischi di incidenti”. È proprio notizia di questi giorni, infatti, che un pullman con 25 persone a bordo, con diversi allievi, è uscito di strada sull’Autostrada Torino-Piacenza, all’altezza di Felizzano: gran parte dei passeggeri erano ragazzi, fortunatamente nessuno di loro ha riportato lesioni gravi.

“Un’iniziativa di grande interesse – continua la Senatrice Democratica – nonché un valido esempio di sinergia tra le Istituzioni, che cerca di rendere quanto più sicuro il trasporto scolastico nell’esclusivo interesse degli studenti”.

Il vademecum presenta informazioni e promuove buone prassi alla base della sicurezza, con riferimenti alle principali norme sul trasporto collettivo mediante noleggio con conducente autobus, alla condotta del conducente ed alla idoneità del veicolo. In particolare, ogni qualvolta si ritenga opportuno, il personale scolastico è invitato a verificare la situazione secondo criteri specifici e, se i requisiti riassunti nel vademecum non dovessero essere soddisfatti, dovrà richiedere la collaborazione, o l’intervento, degli Uffici della Polizia Stradale territorialmente competenti.

“Il mio auspicio – conclude la Senatrice Ferrara – è che, anche grazie alle tempestive comunicazioni diramate dagli Uffici scolastici regionali e provinciali, tutti i dirigenti delle scuole possano prendere visione di un materiale in grado di supportarli nelle loro scelte e responsabilità. Un’attenzione tanto più necessaria se consideriamo la valenza che la gita scolastica rappresenta nella crescita formativa e personale dei ragazzi”.